Dal 6 febbraio al 15 marzo B Solidale sostiene Parent Project Onlus, l’Associazione di genitori con figli affetti da distrofia muscolare di Duchenne e Becker che dal 1996 lavora per migliorare il trattamento, la qualità della vita e le prospettive a lungo termine dei bambini e ragazzi attraverso la ricerca, l’educazione, la formazione e la sensibilizzazione.

Parent Project Onlus avrà a disposizione 7 giornate di Campionato – 77 partite complessive – in occasione delle quali potrà far conoscere al pubblico della Serie B gli effetti della distrofia muscolare di Duchenne e Becker su bambini e ragazzi. Lega B, Club, Aziende partner, quotidiani sportivi e licenziatari audiovisivi daranno all’Associazione un’importante occasione di visibilità per sensibilizzare sulle tematiche trattate.

Il Progetto, denominato “Le emozioni della Duchenne”, si pone come obiettivo la creazione di un servizio dedicato alle famiglie, con figli affetti dalla patologia, che risponda ai bisogni del paziente e dell’intero nucleo familiare. L’azione messa in atto permetterà di supportare psicologicamente l’intero nucleo familiare durante le visite ospedaliere e le sperimentazioni cliniche. Il progetto nasce dalla consapevolezza di quanto il benessere del paziente sia inestricabilmente legato al benessere della sua famiglia e della comunità in cui vive. Da alcuni anni, infatti, l’approccio riabilitativo alla persona disabile risulta sempre più orientato nella direzione di una presa in carico complessiva che consideri e restituisca importanza e valore a tutti i membri della sua famiglia; questa specifica modalità di approccio è definita “Family Centered Care”.